CONTATTACI

Kaokoland & Damaraland Experience 2021!

Kaokoland & Damaraland Experience 2021!

Un viaggio self drive di scoperta e di avventura di 14 giorni in Namibia, attraverso il suggestivo Damaraland per raggiungere il selvaggio Kaokoland fino alla sua estremità nord-ovest segnata dal Kunene River, al confine con l’Angola. I luoghi ed i paesaggi più primordiali della Namibia, con i loro elefanti del deserto, i tanti animali adattatisi a queste condizioni estreme e le culture preistoriche che ci hanno lasciato tracce artistiche inestimabili sotto forma di pitture e incisioni rupestri faranno da cornice ad una esperienza che ci porterà indietro nel tempo. In fuoristrada 4×4 attrezzati per il campeggio per scoprire gli sconfinati spazi della Namibia del nord-ovest attraverso le sue piste più impegnative e per vivere a contatto con una natura intatta.

Per soli 6 partecipanti con 2 fuoristrada completamente attrezzati per il campeggio (2 tende montabili sul tetto per ciascun 4×4), insieme a Gianluca Massalini che sarà la vostra Guida: sarete voi stessi a pilotare i mezzi, per cui è richiesto un minimo di esperienza di guida off-road. La prima ed ultima notte a Windhoek saranno con pernottamento in hotel, mentre tutte le altre in campeggi organizzati. Il periodo in cui effettuare questa esperienza e tra maggio e giugno.

Dopo il giorno iniziale a Windhoek, in cui ritireremo i fuoristrada e faremo le provviste per i giorni seguenti, inizieremo subito l’avventura raggiungendo l’area del Brandberg, la montagna più alta della Namibia, dove campeggeremo. Qui potremo effettuare un trekking poco impegnativo per potere ammirare, con l’aiuto di una guida locale, le tantissime pitture rupestri di cui è ricca la zona nonché quella più famosa: la White Lady.

Continueremo la risalita del Damaraland fino a raggiungere Twyfelfontein facendo attenzione agli elefanti del deserto che si muovono liberamente in queste terre. Anche qui avremo l’opportunità di ammirare il sito archeologico, dichiarato patrimonio mondiale dall’Unesco, più interessante della Namibia in quanto, oltre ad essere l’unico in cui siano contemporaneamente presenti iscrizioni e pitture rupestri, offre una ricchezza di reperti eccezionale.

I paesaggi del Damaraland e le sue montagne colorate ci accompagneranno fino a Sesfontein e da qui entreremo nel Kaokoland: la terra degli Himba. Via via le piste si faranno sempre più impegnative, ma lo spettacolo della natura primordiale in cui ci immergeremo ci farà dimenticare le difficoltà.

A Purros, l’ultimo villaggio degno di nota prima del ‘nowhere’, pianteremo il campo lungo il fiume (probabilmente secco, ma dovremo fare attenzione alle ‘mud traps’) e, non essendoci recinzioni, gli animali del wild potranno venirci a trovare (specie gli elefanti del deserto e le giraffe): con un minimo di attenzione e seguendo le norme comportamentali dettate dalla vostra guida potremo godere di questo contatto intimo con la natura in sicurezza.

Una spettacolare pista panoramica che dista poche decine di chilometri dalla Skeleton Coast ci permetterà di addentrarci sempre più nel Kaokoland e dopo il faticoso Red Drum Pass scenderemo finalmente nella Marienfluss Valley, con la sua sabbia rossa e l’erba secca che si muove al vento come onde del mare tutto intorno a noi.

La meta finale della nostra avventura ci attende con le sue acque verdi: il Kunene River, che segna a nord il confine della Namibia con l’Angola. Sulle sue rive ci accamperemo per un paio di giorni, in modo da rilassarci ed esplorare questa area selvaggia.

Torneremo poi sui nostri passi, ma dopo Purros effettueremo l’esplorazione dell’Hoanib River, ricco di animali tra cui, recentemente, anche alcuni leoni del deserto. Nelle spianate rocciose prima dell’Hoanib River ci sono delle possibilità di avvistare qualche raro rinoceronte nero.

Attraversato di nuovo il Damaraland entreremo nell’Etosha National Park dal Galton Gate (cancello ovest): questa parte del parco è stata per anni riservata solo ai ricercatori e, aperta recentemente ai visitatori, riserva sempre belle sorprese. Da qui attraverseremo tutta la zona ovest del parco uscendo dopo un paio di giorni dall’Anderson Gate, per poi raggiungere infine Windhoek.

PER INFORMAZIONI E PROGRAMMA DETTAGLIATO SCRIVERE A info@bushculture.com

AGGIORNAMENTO CORONAVIRUS: in caso di una tua cancellazione a causa di restrizioni dovute al coronavirus entro 3 settimane dall’inizio del tour, ti daremo un voucher per partecipare al tour del prossimo anno allo stesso prezzo (fisso e solo per te).